Accesso Area Soci

User On-Line

Abbiamo 145 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti Registrati

  • IW7CRP
  • IZ7DOW
  • IZ6OUF
  • IK7TDT
  • IZ7YPK
  • IZ7UJZ
  • IU0FOH
  • IU7IGU

Contatore Visite

012319
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Settimana Scorsa
Questo mese
Mese Scorso
Tutti i Giorni
83
68
235
11768
606
1434
12319

Il tuo IP: 3.81.29.254
12-12-2019 20:16

Arduino per principianti - Uscite ed entrate digitali e PWM

Come abbiamo potuto vedere nell' articolo precedente, i PIN 0-13 di ARDUINO UNO fungono da INPUT/OUTPUT digitali, il PIN 13 è collegato al LED incorporato "L" , i PIN 3,5,6,9,10,11 hanno capacità di gestire segnali "PWM", e i PIN 0 e 1 gestiscono la comunicazione seriale (TX e RX).

 

Ma, cosa significa "DIGITALE"?

Il digitale è un modo per rappresentare la tensione in "bit": 0 o 1. I PIN digitali su ARDUINO sono progettati per essere configurati come ingressi o uscite in base alle esigenze progettuali e possono essere "spenti" o "accesi". Quando sono accesi il loro stato è "HIGH VOLTAGE" (ON) pari al volore di tensione 5V; quando sono spenti il loro stato è "LOW VOLTAGE" (OFF) pari al valore di tensione 0V.

Quando i PIN sono configurati come OUTPUT, su livello alto avremo una tensione di 5V, su livello basso 0V. Quando invece sono configurati come INPUT la tensione in entrata potrà variare da 0 a 5 Volt. I valori di tensione vengono convertiti, in questo caso, in rappresentazione digitale (0 o 1) e potranno essere distinti in due soglie:

  • Sotto 0,8 V - considerato come 0;
  • Sopra 2,0 V - considerato come 1;

Bisogna fare molta attenzione quando si collega un componente esterno agli ingressi di ARDUINO, in quanto, se la tensione risulta nel range 0,8~2,0 il valore restituito sarà indefinito.

Scopriamo adesso il PWM.

"Pulse Width Modulation" è una tecnica di modulazione utilizzata per codificare un valore di segnale pulsante. Un PWM è composto da due componenti chiave:

  • FREQUENZA;
  • CICLO DI LAVORO;

La frequenza PWM è la necessità di tempo imposta per completare un singolo ciclo e il valore necessario al segnale per passare da un livello alto a uno basso.

Il ciclo di lavoro determina il tempo di permanenza a livello alto di un segnale rispetto al periodo totale ed è rappresentato in percentuale.

In ARDUINO, i PIN configurati in PWM producono una frequenza costante di circa 500 Hz, mentre il ciclo di lavoro cambia in base ai parametri impostati nel programma.

Solitamente i Segnali PWM vengono utilizzati per controllare la velocità di motori CC, LED dimmerabili e altro.

 

La comunicazione seriale viene utilizzata per scambiare dati tra ARDUINO e un altro dispositivo seriale come computer, display, sensori, etc.. ogni scheda ARDUINO ha almeno una porta seriale.

La comunicazione avviene mediante i PIN digitali 0 (RX) e 1 (TX) ma anche via USB. Mediante questi PIN è possibile far comunicare due o più schede ARDUINO.